Su di noi

Non fare piccoli progetti: non hanno la forza di entusiasmare gli uomini e probabilmente non si realizzeranno mai. Fai grandi progetti: punta in alto nella speranza e nel lavoro, ricordando che i progetti nobili e razionali una volta tramandati non moriranno mai, ma vivranno per lunghissimo tempo dopo la nostra morte riaffermandosi con rinnovato vigore. Ricorda che i nostri figli e i nostri nipoti faranno cose che ci sbalordiranno. Che ordine sia il tuo moto e bellezza il tuo obbiettivo.
— Daniel Burnham –

Storia

Tutto ha inizio alla fine del 1800 quando nonno Vincenzo decide di acquistare 5 ettari di terreno destinati alla coltivazione dei vigneti ed alla produzione di frutta.
Seguendo le orme del padre il figlio Angelo amplia l’azienda, oltre all’allevamento dei bovini di razza piemontese, alla frutticoltura e alla viticoltura inizia a vinificare le proprie uve.
All’inizio degli anni novanta il nipote Vincenzo con la moglie Lorena decide di proseguire l’attività di famiglia. Con grande lungimiranza inizia a privilegiare la viticoltura, acquistando nuovi vigneti nelle migliori esposizioni, e iniziando a far conoscere i suoi vini in giro per l’Italia.

Oggi

Oggi come un tempo, la famiglia Amerio, giunta alla quarta generazione, continua con passione a condurre i vigneti di proprietà e a vinificarne le uve. Con l’entrata in azienda di Marco e Danilo si è dato ulteriore sviluppo all’azienda con opportuni investimenti in cantina ed affiancando all’attività vitivinicola quella ricettiva.
La ricerca della qualità, la volontà di svelare i segreti e le sfumature più nascoste della terra diventano l’essenza che ogni giorno muove la famiglia.