Vigneti

Ricerca di equilibrio, nel lavoro come nei vini

La vigna è il luogo in cui tutto ha origine, un luogo da proteggere e valorizzare il più possibile. Crediamo che la viticoltura debba andare di pari passo con la sostenibilità, per questo dedichiamo alla nostra terra costanti cure ed attenzioni, preservando il territorio ei paesaggi in cui siamo immersi ogni giorno. Consapevoli della  centralità del lavoro in vigna, da sempre cerchiamo di valorizzare il grande territorio delle nostre colline, da cui deriva  l’unicità dei vini del Monferrato e delle Langhe.

Gestiamo i vigneti con attenzione e amore per i dettagli.  Curiamo le nostre viti una nella loro particolarità, ricercando costantemente l’equilibrio, prima dei singoli ceppi, poi della vigna intera e infine nel vino che produciamo. Il nostro metodo di lavoro prevede concimazioni organiche, inerbimento, minuziose operazioni sul verde, diradamenti qualitativi mirati e un sistema di potatura volto a limiti le rese in uva: tutte le  pratiche rispettose della naturale evoluzione della terra e dei terreni.

 

Viviamo in  una delle regioni più suggestive del mondo  dove la bellezza è paesaggio e la meraviglia è quotidianità. Chi decide di visitare il Monferrato non potrà che rimanere affascinato dalle particolarità di uno dei territori vinicoli più importanti d’Italia, meta di appassionati provenienti da tutto il mondo . E ‘proprio su queste colline, nel cuore del  patrimonio Unesco di Langhe, Roero e Monferrato,  che si trova nei nostri 18 ettari di vigneto.

Le nostre vigne si estendono su 4 differenti comuni: Moasca, San Marzano Oliveto, Agliano Terme e Calosso, proprio al centro  della denominazione Nizza. questo territorio comprende interessanti 18 comuni ed è una zona tra le più interessanti da visitare nel Monferrato. Il  settore centrale, in cui si trovano i nostri vigneti, è caratterizzato da dislivelli altimetrici contenuti, minori sbalzi termici e un clima relativamente più caldo rispetto alle zone circostanti. Qui i suoli presentati un colore chiaro “terra bianca” caratteristico delle cosiddette sabbie astiane; sono costituite da marne argilloso-calcaree di origine sedimentaria marina, con buona presenza di limo e sabbia e sono ricche di microelementi, in particolare di magnesio.